Dove l’inverno è baciato dal sole

Dove l’inverno è baciato dal sole

Vacanze da sogno: una guida alle mete da visitare tra dicembre e gennaio
Ce n’è per tutti i gusti: per chi vuole conoscere civiltà nuove e per chi vuole fare un bagno in acque limpide e cristalline


Se siete stanche di cieli plumbei e grigi palazzi e, almeno per le festività natalizie, vorreste svegliarvi baciate dal sole che fa capolino dalle vostre finestre e con il fruscio del mare in sottofondo, questa è la guida che fa per voi: le mete da sogno per questo Natale sono varie e per tutti i gusti.
Un classico che non cambia sono le isole Seychelles: un arcipelago di 115 isolette, acque cristalline dell’Oceano Indiano, paradiso dei sub. Se amate l’avventura e l’esplorazione subacquea, Mahè e Digue sono le isole che fanno al caso vostro. Se avete voglia di spostarvi dall’altra parte del mondo, precisamente nell’Oceano Indiano, la meta che fa per voi è costituita dall’isola di Mauritius, che tra dicembre e gennaio vi offrirà il meglio, grazie al suo clima mite che andrà man mano riscaldandosi. Da vedere: la famosa “cattedrale”, una maestosa architettura rocciosa sommersa, la spiaggia di Flic en Flac, paesaggi variegati, spiagge bianche ed acque dalle mille sfumature turchesi.
Paradisiache, selvagge ed incontaminate sono, invece, le spiagge di Capo Verde, un arcipelago incantato di dieci isole al largo delle coste del Senegal. Vario il ventaglio di paesaggi da visitare: le isole più vicine alle coste africane, Ilha do Maio, Ilha do Sal e Boa Vista, offrono spiagge chiare e ampie, mentre le altre sono più rocciose (essendo vulcaniche alcune sono a sabbia scura). Gioiellino da non perdere: Praia de Chave, in cui le dune di sabbia dorata si gettano direttamente nelle acque azzurre.
E come non citare le Maldive? Atolli spettacolari nel bel mezzo dell’Oceano Indiano, a sud-sudovest dell’India, paesaggi da cartolina, acque di un blu intensissimo e hotel dotati di ogni comfort.
Per partire è proprio questo il momento migliore: la stagione secca, che va da dicembre ad aprile, infatti, è l’ideale per trovare le condizioni climatiche più favorevoli e godervi così, oltre che la bellezza della natura, anche la visita delle città e la pratica degli innumerevoli sport acquatici.
Se, invece, in queste vacanze avete voglia di conoscere posti e culture nuove, andate in Thailandia e non ve ne pentirete. Nel sud-est asiatico, al confine con Laos, Cambogia, Malesia e Birmania, potrete confrontarvi con nuove realtà e scoprirne storia, arte, cultura, gastronomia. Non solo: qui le isole sono veri e propri paradisi terrestri. L’isola di Phi Phi, per esempio, offre rive da sogno con le montagne alle spalle, senza dimenticare quelle di Ko Samui e Phuket.
Un mix di storia e divertimento è anche Cuba: bellissime spiagge, acque calde e cristalline ed una popolazione tra le più amichevoli e cordiali del mondo. Appena sopra Cuba, a pochi km da Miami, nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico, troverete spiagge rosa, acque trasparenti dagli splendidi fondali e resort da sogno: sono le Bahamas, paradisi in cui ammirare spettacoli della natura, quali le “Blue Hole”, grotte sommerse piene di cunicoli e stalattiti, fenicotteri rosa e l’isola di San Salvador, in cui nel 1492 approdò Cristoforo Colombo. Lusso, sole e mare: in una parola, Dubai.
Secondo per grandezza, dopo Abu Dhabi, tra i sette Emirati Arabi Uniti e primo per popolazione, è un intreccio frenetico tra antico e moderno, tra sobrietà e sfarzo. Quindi che aspettate? Mano al bagaglio e biglietto in pugno: il sole vi attende!             Leonarda Girardi

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf