La “Bava di lumaca”

La “Bava di lumaca”

Un miracolo della natura

È un ottimo rimedio per i segni dell’acne e le rughe
Valido alleato nel trattamento delle smagliature

a cura del dott. D'Alessandro

Da millenni gli antichi avevano constatato le proprietà curative della bava di lumaca, l’aspetto particolarmente sano delle mani degli allevatori ed i tempi di cicatrizzazione particolarmente rapidi nel caso di ferite della pelle. Impropriamente nota con il termine di lumaca, ma più precisamente denominata chiocciola, la specie Helix aspersa è un mollusco gasteropode, che produce delle sostanze in grado di riparare immediatamente i tessuti della lumaca che vanno continuamente incontro ad abrasioni, scorrendo su superfici dure e scabrose.

In commercio esistono delle creme che contengono questo cocktail naturale, che esercita sulla pelle una naturale azione esfoliante, permettendo una graduale eliminazione delle cellule morte, una forte azione nutritiva ed antiossidante, e un’eccezionale azione rigenerante. La bava di lumaca infatti contiene diversi componenti tra cui l’allantoina, che svolge un’azione idratante, disarrossante ed anche esfoliante, il collagene che mantiene tonica ed idratata la pelle, l’elastina che le conferisce elasticità, e l’acido glicolico che ha una grande capacità esfoliante e quindi rinnova lo strato più superficiale della pelle. Essa può rivelarsi molto utile sia per l’eliminazione di cicatrici che di segni dell’acne, ma anche per l’attenuazione di macchie, scottature e rughe. Se usata con costanza si potranno vedere i primi risultati sulle smagliature e rughe già dopo i primi 1-2 mesi. Un po’ più di tempo ci vuole invece per vedere i primi risultati su macchie e cicatrici, circa 3-4 mesi di applicazione. La bava di lumaca è inoltre molto ricca di sostanze antiossidanti capaci di rallentare il processo di invecchiamento eliminando i radicali liberi, e il suo contenuto in proteine è indispensabile per ridare all’epidermide un aspetto sano, giovane e tonico.

E’ molto ricca in vitamine, riduce eventuali infiammazioni e favorisce l’abbronzatura garantendo l’idratazione della pelle. Inoltre funge da barriera protettiva nei confronti di agenti patogeni o radiazioni. Infatti, dopo la tragedia di Chernobyl, le lumache sono gli unici animali a non aver riportato mutamenti genetici come conseguenza delle radiazioni. Inoltre, tutti gli animalisti o comunque coloro i quali possano temere che alle lumache venga fatto del male possono stare tranquilli, perché il prelievo della miracolosa bava viene fatto in modo totalmente passivo, quindi le lumache non subiscono assolutamente alcun danno.


Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf