Guida alle istituzioni educative

Guida alle istituzioni educative

Nel caso in cui la scelta cada su di una baby sitter di fiducia o puericultrice (per bambini dai 0 giorni ai 3 mesi), prendere informazioni sulle sue credenziali oppure, informatevi presso le scuole di puericultura o le agenzie che offrono a tal proposito figure specializzate. Comunque sia, una volta che abbiamo di fronte la baby sitter, parliamo con lei, poniamole delle domande anche di semplice conoscenza, invitiamola a passare con noi ed il bambino alcune ore: in questi momenti, oltre a valutare la sua predisposizione, la sua dolcezza e senso di responsabilità nei confronti del piccolo, ascoltiamo anche cosa profondamente ci muove, in modo da utilizzare due filtri di valutazione: uno più concettuale ed uno più empatico e sottile, in modo da sentirci tranquilli e sereni nel momento della decisione.
Per i cristiani cattolici è il momento del battesimo (di solito al 2° mese): i genitori d’accordo col parroco e la madrina o il padrino, indifferentemente dal sesso del neonato, faranno 2/3 incontri pre-battesimo.
Ci sono poi, gli asili nido (per bambini dai 3 mesi ai 3 anni) e le sezioni primavera (per bambini dai 2 ai 3 anni): nel caso di una mamma lavoratrice, che non può accudire il figlio durante le ore di lavoro, la scelta migliore rimane l’asilo nido e la sezione primavera, organizzati per garantire il massimo della sicurezza e dell’igiene e ad accogliere, pertanto, in modo adeguato il vostro bambino.
Meglio rivolgersi prima alla struttura più vicina alla propria abitazione, chiedere informazioni, osservare il comportamento della pedagogista per dirigere, coordinare, per consulenze e progettazione, delle educatrici e dei bambini attraverso le attività e i giochi che vengono proposti, e valutare se la soluzione proposta si adatta alle proprie esigenze.
 Per bambini dai 3 ai 5 anni invece bisogna scegliere la scuola d’infanzia dove avrà la pedagogista per consulenze e progettazione e le insegnanti. Per i bambini dai 6 ai 10 anni invece bisogna scegliere la scuola primaria ove avrà la pedagogista per consulenze e progettazione  e le insegnanti.
Per i bambini cristiani cattolici dai 7 anni ai 9 anni è il momento del catechismo per la prima confessione e prima comunione. Alla fine della 3^ primaria faranno la prima confessione mentre alla fine della 4^ primaria faranno la prima comunione.
Per i ragazzi dagli 11 ai 14 anni bisogna scegliere la scuola secondaria di I grado ove avrà la pedagogista per consulenze e progettazione  e le insegnanti.
Per i ragazzi cristiani cattolici all’ età di 11 anni in 1° secondaria di primo grado è il momento del catechismo per la cresima che faranno a 14 anni alla fine della 3^ secondaria di primo grado. Il ragazzo/a farà la scelta di chi dovrà essere il padrino/madrina indifferentemente dal sesso del cresimando/a.
Per i ragazzi dai 15 ai 18/19 anni sarà il ragazzo/a a scegliere tra una ventaglio di opportunità la scuola secondaria di II grado secondo le sue aspirazioni future: licei, tecnici o professionali. Qui avrà le insegnanti e la pedagogista per consulenze e progettazione o sarà la pedagogista che insegnerà in alcune scuole le materie scienze umane psicologia o teorie e tecniche di comunicazione.

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf