Tendenze: foulard folies

Tendenze: foulard folies

La classe dell’accessorio più amato dalle dive contamina l’intero guardaroba 
Ecco la stampa che ci terrà compagnia sugli abiti da cerimonia

Il foulard è l’accessorio ideale per spezzare abiti monocromatici con un tocco di classe dal gusto retrò. Nelle nuove collezioni ha subito un’evoluzione, contaminando l’intero abbigliamento, sottoforma di fantasia protagonista sugli abiti dedicati alle grandi occasioni. L’ispirazione arriva dai grandi parei gitani che tutte abbiamo sicuramente utilizzato: talmente grandi da trasformarsi in un vestito. Ed è in questo che oggi si è convertito il foulard. Seta e toni forti come il rosso e il nero per le bluse con le maniche a pipistrello: è la nuova frontiera dell’eleganza che spodesta la classica camicia ingessata. L’aderenza si sposta tutta nella parte inferiore in gonne fascianti a tinta unita. Il galateo della cerimonia prevede tacco e pettinatura, ma il rigore si spezza con camicioni fluttuanti che rubano i colori alle corolle della primavera. E se l’età impone la sobrietà, non è il caso di tirarsi indietro: i tubini con maniche a giro e gonna a campana presentano solo inserti della stampa foulard. In questo modo riescono a coesistere tendenza e buon gusto. Un marchio italiano di alta qualità, specializzato negli abiti da cerimonia come Cannella, ha sposato in pieno questo stile rubato dai pregiati fazzoletti di seta della nonna. Gli abiti sono un inno alla femminilità. Gonna al ginocchio e scollatura drappeggiata in fantasia trompe l’oeil ispirata ai foulard vintage. Ovviamente si tratta di un abbinamento da dosare: le nuove collezioni accostano camicette e bluse monospalla con gonne e pantaloni, per chi li preferisce pure nelle grandi occasioni. Anche per questi ci sono delle evoluzioni: torna la zampa e i colori spaziano dal classico nero sino al rosso e al turchese. Dopo la chiesa, spalle nude e nessun intoppo per chi vorrà dimenarsi nella danza: il taglio dei top è sblusato e i tessuti leggeri. Maniche corte, punto vita segnato, nodo all’americana e scollo omerale: lo stile si avvista nelle movenze femminili esaltate dall’irresistibile fruscìo della seta fiorata. Non mancano poi abiti e camicie con la canonica fantasia marinara con ancore e timoni: un evergreen da sfoggiare agli inizi dell’estate, soprattutto se la cerimonia si svolge in location suggestive vicine al mare. Un invito inaspettato ad una cerimonia si risolve con un classico tailleur. Un completo total black non si vivacizza più con un fazzoletto al collo, ma direttamente con un capo stampa foulard che guizza dalla giacca tra balze e ruches come un inno alla primavera e alla gioia dell’evento a cui siete invitate. Dalila Campanile

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf