Saldi... in bellezza!

Saldi... in bellezza!

A caccia di promozioni senza stress
Riprendersi dopo estenuanti sessioni di shopping

Dopo anni in cui vi abbiamo tenuto compagnia con articoli dedicati ai migliori acquisti da concedersi durante l’imperdibile periodo dei saldi, quest’anno vogliamo concentrarci su quello che è il risultato (fisico) dopo estenuanti sessioni di shopping. E non stiamo parlando dei nuovi acquisti che occupano lo spazio d’onore all’interno del guardaroba. Lo abbiamo fatto tutte: giri di ricognizione nei negozi qualche giorno prima,  scarpe basse per macinare chilometri nelle gallerie dei centri commerciali, sbalzi di temperatura passando da una boutique all’altra del corso, sollevamento pesi per trasportare buste rigonfie su un solo braccio e così via. Il risultato? Al termine di una sessione di shopping siamo K.O.
TESTA
Dopo una giornata in giro per i negozi, l’emicrania è in agguato: il segreto è giocare d’anticipo con un semplice massaggio fai da te. Appoggia i pollici ai lati delle orecchie e con la punta delle dita effettua dei movimenti circolari verso il centro della testa. Non sono da sottovalutare poi i massaggi al cuoio capelluto che si possono fare direttamente dal parrucchiere: allentano lo stress, migliorano la circolazione cutanea, ossigenano i capelli. Ultimo vantaggio: in questo periodo anche i trattamenti deluxe sono scontati.

SCHIENA
Prenotare un massaggio, soprattutto se si può approfittare di un pacchetto conveniente è l’ideale: le mani esperte possono decontrarre le spalle e la schiena affaticate dal trasporto dei sacchetti degli acquisti. Se però hai urgenza di rimetterti in sesto prova “l’effetto sauna” casalingo: scalda nel microonde a bassa potenza un asciugamano e appoggialo sotto la nuca e sotto le spalle, eseguendo dei movimenti circolari. Se invece il problema è la schiena, fai una doccia calda passando una spazzola di setole naturali con manico lungo, frizionando la zona dolorante.

PIEDI
Camminare tutto il giorno a caccia dell’acquisto conveniente con scarpette che all’apparenza sembrano comode e poi ritrovarsi a casa con i piedi distrutti. E’ il momento di concederti una “pedicure spa”  in un salone qualificato oppure di coccolare le tue estremità con tutto quello che hai a casa: preparati un pediluvio alla mela tagliando il frutto in quattro e facendolo bollire in un pentolino. Dopo, procurati una lattina e falla rotolare per un minuto sotto la pianta: un rimedio veloce ed economico per i piedi stanchi.
Dalila Campanile

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf