“Rinnovare” casa al ritmo delle stagioni

“Rinnovare” casa al ritmo delle stagioni

Il segreto? Giocare con il tessile, elemento che, se valorizzato, può fare la differenza
Dai colori decisi e dall’effetto ‘energetico’ ai piccoli lussi quotidiani: ecco come svecchiare gli ambienti e infondere un carattere nuovo

Terminato il cambio di stagione e archiviate le pulizie di primavera, è tempo di dedicare tempo ed energie per rinnovare gli ambienti della casa. Se state pensando ad architetti e muratori, vi sbagliate di grosso. Per svecchiare gli ambienti e infondere loro un carattere nuovo, con una spesa tutto sommato contenuta e nessun intervento strutturale, bastano poche mosse, un gusto spiccato e fantasia da vendere. Il segreto è giocare con il tessile, elemento spesso trascurato nell’arredamento ma che, al contrario, se adeguatamente valorizzato, può fare davvero la differenza: dalle tende ai copridivani, dai copriletto alle spugne per il bagno, passando per i cuscini d’arredo.
A TUTTO GREENERY
E’ il colore Pantone 2017, e si è imposto ovunque: dalle passerelle all’arredamento, nessuno riesce a resistere alla seduzione del Greenery, un verde mela-prato-kiwi, una tonalità rivitalizzante e fresca per dare una sferzata di energia a tutto l’appartamento (e a chi lo vive). Basta aggiungere dei cuscini di diverse forme e dimensioni su un divano di colore neutro o dal fondo scuro per “svecchiare” la zona dedicata all’accoglienza degli ospiti. Se il colore è perfetto per rinnovare i tendaggi della stanza dei ragazzi, “squilli” greenery possono fare capolino anche nelle tende della cucina, con delicati motivi geometrici, abbinati ad un runner della stessa tonalità.
PIU’ CHIC, MENO SHABBY
E’ la tendenza dominante già da alcuni mesi: lo shabby chic si ispira allo stile provenzale per i colori neutri e naturali (dal bianco al greige, esplorando tutte le gamme dei grigi e dei beige) ma si caratterizza per una connotazione d’antan e dettagli leziosi e chiccosi. La sua evoluzione, però, è più chic e meno shabby: nella stanza da letto, copriletti e trapuntini in fibre naturali si arricchiscono di rouches e di pizzi più o meno delicati: dal tulle ricamato al macramè. Una tendenza che non deluderà le fan del copripiumino, per le quali l’effetto pizzo può essere semplicemente stampato. Per chi conduce uno stile di vita cruelty free esistono intere linee di tessile per casa in tessuti naturali, le cui colorazioni e processi di produzione non inquinano l’ambiente, né interferiscono con la natura.
ROMANTICAMENTE FIORI
 Che siano stampe o lavorazioni più pregiate impresse nella trama del tessuto, il motivo floreale resta quello più amato per la camera da letto. Dai toni neutri (bianco, panna, ghiaccio e champagne) ai toni pastello (acquamare, rosa cipria e azzurro cielo), trapunte e lenzuola si aprono a giardini fioriti, evidenti per stampe, colori o lavorazione, oppure solo accennate in un gioco di luce, tra i filati lucidi e opachi. Chi ha il coraggio di osare può sdoganarsi dai tessuti jaquard (più ricchi e sostenuti nella lavorazione e nel decoro) e fare una incursione nel tapestry (letteralmente tappezzeria), una tendenza che reinventa nel tessile per la casa tessuti damascati e passamanerie per confezioni di grande impatto, in grado di arricchire e rinnovare anche la camera più semplice e dalla linea pulita. In questo caso sono d’obbligo i colori profondi: rosso scuro, blu oceano, verde bottiglia.
DETTAGLI DI LUSSO
 Perle, strass, applicazioni preziose. Basta un dettaglio di luce a trasformare l’accessorio più semplice nel protagonista della stanza. Non solo nella sala da pranzo, non solo nella camera da letto. Guai, infatti, a dimenticare l’ambiente della casa destinato, più di ogni altro, a prendersi cura di noi: il bagno. E allora dettagli di lusso possono trasformare le tradizionali spugne da bagno dandoci l’illusione di essere in una suite d’albergo o in una piccola spa. In questo caso si predilige la tinta unita, possibilmente in colori neutri o comunque chiari per far risaltare i decori: pizzi, passamanerie o applicazioni con perle, swarovski e punti luce per piccoli lussi alla portata di tutti.

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf