A letto presto...

A letto presto...

Il sonno regolare e le ore giuste di sonno sono fondamentali per lo sviluppo equilibrato e sereno del bambino e contribuiscono a tenere alla larga i problemi di comportamento e di sovrappeso. E’ quanto emerge da alcuni studi recenti pubblicati sulla rivista Pediatrics e riportato sul sito nostrofiglio.it.

Il primo studio, condotto su oltre 10 mila bimbi da Yvonne Kelly della University College di Londra, mostra che la prima infanzia è un periodo critico per lo sviluppo del cervello e che il sonno incide tantissimo sullo sviluppo stesso. “Abbiamo osservato gli orari in cui i bimbi andavano a letto a tre fasi dell’infanzia, cioè a 3, 5 e 7 anni” spiega Kelly, “e trovato che, a tutte queste età, andare a dormire ad orari irregolari risulta legato a difficoltà comportamentali”.

“Vediamo anche che questi effetti sono reversibili - conclude Kelly - nel senso che bambini che passano da avere orari irregolari a orari regolari mostrano miglioramenti nel loro comportamento”. Secondo l’esperta i bambini di 1-2 mesi dovrebbero dormire dalle 10,5 alle 18 ore distribuite nelle 24 ore in modo irregolare (i periodi di sonno possono durare pochi minuti, come diverse ore); dai 3-11 mesi occorrono dalle 12 alle 14 ore al giorno; dai 6 mesi i bambini iniziano a dormire 9-12 ore a notte e di La frequenza dei sonnellini diurni diminuisce verso l’anno di età; dai 3-5 anni dalle 11 alle 13 ore al giorno. Dai 5 anni la maggior parte dei bambini non fa più il sonnellino pomeridiano e fino ai 12 anni dovrebbero dormire almeno 11 ore a notte.

Inoltre un ulteriore studio di Chantelle Hart del Center for Obesity Research and Education (CORE) presso la Temple University, sempre pubblicato su Pediatrics, ha dimostrato in maniera diretta e concreta l’effetto del sonno sull’alimentazione, un’associazione già nota da tempo. Sono infatti molti gli studi che evidenziano che la carenza di sonno fa male alla linea, porta a mangiare di più e peggio, alimentando il desiderio di carboidrati e cibo spazzatura.        
Irma Mecca

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf