Farmaci dimagranti

Farmaci dimagranti

Tutti i rischi della “dieta chimica”. Scoperti numerosi casi di contaminazione, residui di lavorazione potenzialmente tossici
della dott.ssa Anna Lepore

Dimagrire! Ecco la parola magica, “costi quel che costi”. I chili accumulati durante il periodo invernale, infatti, portano donne e uomini alla corsa alle palestre e al consumo sempre maggiore (e a volte sconsiderato) di prodotti dimagranti, il più delle volte acquistati tramite internet o dietro consiglio della conoscente o dell’amica di turno. Ma conosciamo veramente gli intrugli, le compresse o le bevande che vengono vendute con la promessa di effetti dimagranti rapidi e miracolosi?
Il Centro Antiveleni di Foggia è sempre attivo nella ricerca e nella conoscenza di quello che potrebbe essere tutt’altro che positivo per la nostra salute e, a tal fine, vi daremo alcune informazioni inerenti agli integratori sottolineando che è buona norma conoscere ciò che assumiamo e che gli stessi non sono dannosi ma potrebbero diventarlo.
Gli integratori sono utili? Oggi a quanto pare basta davvero poco per diventare esperti in tale materia e qualche seduta in palestra o un po’ di jogging diventano pretesto sufficiente per assumere integratori alimentari e che non sia più necessario effettuare visite mediche che accertino le reali condizioni ed esigenze dell’organismo.
Il miraggio dell’integratore “magico” attira molte persone, soprattutto quelle che hanno poca voglia di sudare e che sono alla continua ricerca della scorciatoia ideale per raggiungere senza fatica i propri obiettivi. Nessuno pensa che un eccesso può essere dannoso quanto un difetto. Spesso si pensa che assumere diverse volte nello stesso giorno un dato integratore pensando che in questa maniera si possa avere una risposta maggiore e in minor tempo.
Prima di assumere un integratore dovremmo chiederci “ho bisogno realmente degli integratori?” e “potrebbero essere pericoloso per la mia salute?”. Il nostro organismo, infatti, è regolato da una miriade di microregolazioni, intrecciate tra loro in modo da garantire la stabilità del sistema. Per questo, un uso appropriato e un miglioramento significativo si può ottenere solo se nella catena esiste un anello debole che permette all’integratore di agire.
Attenzione alle tante truffe. Sono stati scoperti numerosi casi di contaminazione accertata di supplementi dietetici. Si tratta in molti casi di residui della lavorazione potenzialmente tossici o di sostanze dopanti aggiunte in piccole dosi per aumentare l’efficacia del prodotto. Nel 2001 il comitato olimpico internazionale (CIO) analizzò i prodotti di 215 diversi fornitori in 13 Stati. I risultati dello studio evidenziarono come il 14,8% dei campioni fosse contaminato da sostanze dopanti non dichiarate nell’etichetta.
Furono trovati diversi steroidi anabolizzanti androgenici, principalmente precursori del testosterone e del nandrolone (non sono stati pubblicati i nomi dei prodotti). Molte persone spendono molti soldi e dedicano molta attenzione all’assunzione di integratori e supplementi alimentari di cui composizione, efficacia e sicurezza non sempre sono sufficientemente controllati. Ma un’alimentazione corretta, nel caso non vi sia un bisogno giustificato di integrazione, è sicuramente efficace nel migliorare la performance. Infatti è sicuramente più semplice per l’organismo, meno costosa e forse meno complicata.
La normativa vigente in Italia riconosce - per il  calo di peso - solo due principi attivi: la sibutramina e l’orlistat, entrambi autorizzati dal Ministero della Salute. Ciò non toglie, tuttavia, che questi farmaci per dimagrire debbano essere utilizzati soltanto in casi selezionati. Il 24 gennaio 2010 la sibutramina è stata nuovamente bandita dal mercato italiano, in quanto sono più i rischi che i benefici.  In ogni caso, concludiamo portando all’attenzione che tutti quelli riportati sono farmaci e come tali devono essere considerati, con i loro effetti collaterali e  controindicazioni. Facciamo attenzione a cosa utilizziamo, come lo facciamo e a chi lo consiglia: se è un amico, un medico specialista e non un dottore in altre materie. La vita è un dono prezioso e non va sprecata. Per questo, per qualunque dubbio, il centro anti veleni di Foggia è attivo 24 ore su 24.

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf