“La Pietra Scartata” per scrivere il futuro

“La Pietra Scartata” per scrivere il futuro

Con la musica, per accrescere il senso di appartenenza al gruppo/comunità
L’associazione Jaco si prepara ad accogliere 30 ragazzi a svantaggio sociale, tra i 14 e 20 anni di età

Nel mese di Novembre, entra nel vivo il Progetto Nazionale "La Pietra Scartata", finanziato con fondi PAC dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, attraverso il quale l'Associazione di promozione sociale e culturale JACO, si prepara ad accogliere 30 ragazzi a svantaggio sociale di età compresa tra i 14 e i 20 anni, direttamente selezionati dall'Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Foggia e dalla Parrocchia di San Michele Arcangelo, in qualità di partners di progetto.

Inoltre, l’Associazione ha recentemente deciso di aprire il Progetto a tutti i ragazzi e le famiglie della città, dando priorità alle fasce deboli e svantaggiate, attraverso protocolli d’intesa e convenzioni sottoscrivibili con tutti gli enti e le istituzioni di accoglienza e di recupero sociale cittadini. Si tratta di un’iniziativa importante di cui potrà beneficiare l’intera città. Il progetto prevede percorsi e attività incentrate sulla musica e sull’artigianato. Infatti, i ragazzi saranno coinvolti in laboratori collettivi propedeutici di percussioni afro-brasiliane, body percussion e canto, ai quali seguiranno laboratori artigianali, finalizzati alla costruzione di strumenti musicali attraverso il riutilizzo di materiale di scarto. Il percorso prosegue con lo studio dello strumento singolo e i laboratori di musica d’insieme, importantissimi per la funzione sociale e di aggregazione che svolgono. Il tutto terminerà con la costituzione della prima orchestra giovanile cittadina, il cui obiettivo è quello di contribuire ad accrescere il sentimento di partecipazione e di consapevolezza del gruppo/comunità di cui si fa parte.

La Pietra Scartata mira all’accoglienza di quanti più ragazzi possibile per far accrescere sempre più l’orchestra costituita, sia numericamente che professionalmente, così come già testimoniato dall’esperienza de “El Sistema” venezuelano Abreu, al quale si ispira il progetto stesso.

Al fine di raggiungere gli obiettivi sociali di progetto, l’Associazione ha bisogno del sostegno di tutta la cittadinanza, a partire dalle istituzioni, sino al singolo cittadino. Ognuno può fare la sua parte per sostenere il progetto e il bene comune. Pertanto per tutto il mese di Dicembre Jaco proseguirà le sue attività con proposte culturali parallele al progetto. In particolare a partire dall’8 Dicembre le attività si arricchiranno con eventi ludici, serate di raccolta fondi, giornate dedicate ai bambini e un grande concorso a premi, il cui ricavato andrà in favore del Progetto La Pietra Scartata.
Restano aperte le iscrizioni alla nascente JACO SAMBA SCHOOL, nata in collaborazione con il Direttore didattico Maestro Stefano Rossini, uno dei massimi esponenti del genere afro-brasiliano in Italia. La scuola ha l’obiettivo di costituire una “bateria” di percussioni itinerante formata da 50-100 componenti, che a fine anno (maggio 2016) si esibirà con una grande festa aperta a tutta la cittadinanza.

Per maggiori informazioni sul progetto La Pietra Scartata, su come aderire e sulle attività dell’associazione contattare la segreteria didattica e organizzativa dell'Associazione Jaco, ai recapiti 329.8484102 / 380.6349021 o all'indirizzo email sssociazionejaco@gmail.com; pagina web: https://www.facebook.com/jacoassociazione.foggia

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf