Il teatro che si gusta

Il teatro che si gusta

Mini-rassegna “Cena comanda colore”. Le suggestioni del “Giallo” sul palco e in cucina

Molto di più una “Cena con delitto”. Quello che la Piccola compagnia impertinente di Foggia ha presentato nella mini-rassegna Cena comanda colore è teatro che si “gusta”. Con tutti i sensi. Un esperimento ben riuscito a giudicare dalla prima “Giallo: Il compleanno Del Re”, una cena-spettacolo durante la quale lo spazio di via Castiglione si è spogliato - ma solo in apparenza - di tutto ciò che richiama il teatro convenzionale, per accogliere tavoli, sedie e stoviglie con le quali gustare le pietanze proposte dallo chef Donato Soldani.
“Il nostro proposito è quello di unire, ancora una volta, i talenti del territorio nell’ambito di uno sviluppo artistico che abbia possibilità di ulteriori contaminazioni. Insomma, un modo nuovo di vivere lo spazio teatrale, che la Piccola compagnia impertinente ha voluto fortemente sperimentare”, spiega il direttore artistico della compagnia, Pierluigi Bevilacqua.
In questo modo, si è creata una continua corrispondenza tra teatro (lo spettacolo presentato) e gastronomia (il teatro gustato), due aspetti calibrati sulle suggestioni del “giallo”: sia esso l’intreccio di una storia o richiamo culinario. “E’ stato il nostro primo esperimento di abbinamento cibo-teatro: abbiamo scelto il giallo per il tema dello spettacolo e la sua storia, e per le portate che sono state preparate e servite ai tavoli dallo chef Donato Soldani”.
Tra queste, il dessert “Passion Tango” da lui stesso ideato. A curare la parte teatrale della serata, invece, c’erano Marcello Strinati che ne ha firmato il copione, e Mariangela Conte, che ne ha curato la regia. Tavoli e sedie sul palcoscenico e spettatori mescolati agli attori. Seduti allo stesso tavolo con i commensali-avventori o confusi tra i camerieri, gli attori (Mariangela Conte, Michela Delli Carri, Piernicola Dembech, Fabio Fabiano, Rocco Sardella, Viviana Soldani e Luciano Veccia) hanno vissuto la cena insieme agli ospiti, accanto agli ospiti, fino al momento clou: quello in cui gli spettatori sono stati chiamati in causa per dirimere la matassa teatrale. Il prossimo appuntamento di “Cena comanda colore” è previsto il 26 ed il 27 aprile, per un appuntamento pensato esclusivamente per i più piccoli.

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf