I colori dell’abbronzatura

I colori dell’abbronzatura

Pelle nera, cibo arancio: la top ten degli alimenti “pro” tintarella
Ortaggi, verdura e frutta: ecco cosa portare a tavola durante la stagione estiva

Quando stiamo al sole vogliamo in fin dei conti due cose. La prima è diventare ‘neri’, la seconda è proteggere la nostra pelle dagli effetti nocivi delle radiazioni UV.
Un passo molto importante verso questi due obiettivi è un regime alimentare corretto. Per favorire l’abbronzatura sono indicati la frutta e verdura di color giallo, arancione e verde scuro perché contengono betacarotene, sostanza che stimola la formazione di melanina che ci dona la desiderata tinta dorata ma che, allo stesso tempo, ci protegge dal sole. Per proteggere ulteriormente la pelle, e prevenire l’invecchiamento precoce (causato dai radicali liberi), bisogna ricorrere, inoltre, alle vitamine A, C e E. offre un aiuto prezioso anche il selenio, il metallo per eccellenza che combatte le azioni negative svolte dai radicali liberi a livello delle cellule nel nostro organismo.
A questo proposito la Coldiretti, insieme con l’Ona frut (l’organizzazione nazionale assaggiatori di frutta) ha stilato la classifica degli ortaggi che aiutano ad aumentare la tintarella difendendo la salute della pelle. Questi alimenti nutrono e dissetano l’organismo, bilanciando la perdita di sali minerali causata dalla sudorazione e dal caldo.
Medaglia d’oro dei cibi pro-tintarella va alle carote, con i loro 1.200 microgrammi di vitamina A in 100 grammi. Secondo posto a parimerito per il radicchio e gli spinaci, con 500-600 microgrammi di vitamina A per 100 grammi. All’ultimo gradino del podio invece troviamo le albicocche, che non solo rappresentano una preziosa fonte di sostanze pro-tintarella, ma sono anche in grado di combattere i radicali liberi prodotti in seguito all’esposizione al sole
A seguire poi abbiamo anche: la cicoria, importantissima per la vitamina A e gli antiradicali liberi; la lattuga e i pomodori, magari da gustare insieme nell’insalata condita da un filo di olio extravergine d’oliva. Da non dimenticare peperoni rossi e gialli e il prezioso melone, ricco come gli altri alimenti di colore giallo-arancione di beta carotene. Da gustare anche in fresche macedonie o per antipasto nel classico abbinamento col prosciutto crudo. Ecco alcune ricette per mettere in pratica tutti questi consigli. Ad esempio, prima di andare al mare è bene consumare a più non posso carote e pomodori. Non si ha voglia di farli in insalata? Allora suggeriamo di trasformarli in succo fresco, da bere come uno spuntino salutare e gustoso. Il succo di pomodoro, inoltre, può trasformarsi in un aperitivo leggermente salato e stuzzicante.
Simona Donatelli

Ricette per l'abbronzatura

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf