Smoothie o Fruit’n glass?  Maggio è a tutta frutta

Smoothie o Fruit’n glass? Maggio è a tutta frutta

La natura raccoglie i suoi frutti migliori in questo mese: tre ricette per sfruttarli al meglio
di Valentina Pietrocola ‘la cucina del fuorisede’

“Maggio, studente fatti coraggio!”, dice un famoso proverbio. Di certo maggio è l’ultimo mese produttivo dell’anno prima dell’inizio dell’estate, quindi possiamo dire che è il mese in cui dobbiamo concentrare le nostre energie per dare il massimo e raccogliere i frutti dell’anno trascorso.
Anche la natura sembra raccogliere i suoi frutti migliori proprio in questo mese: infatti i mercati rionali sono coloratissimi in questi giorni e ricchi di primizie di frutta. Si affacciano timidamente dalle bancarelle le prime ciliegie ‘Ferrovia’, spuntano qua e là delle dolcissime albicocche rosate, si intravedono alcuni meloni e cocomeri, insomma tutto il mercato è in festa per l’arrivo di tanta bontà.
Questo mese, quindi, partiamo “A tutta.... Frutta” per raccontarvi alcune ricette sfiziose e nuove a base di queste golosità di stagione: piene di vitamine, con il giusto apporto zuccherino e proteico, le ricette a base di frutta estiva hanno una marcia in più proprio perché danno colore e carattere ai nostri piatti.
Iniziamo con un piatto del lontano Oriente. Avete mai sentito parlare del Frushi? No, non ho scritto male. Sto parlando della nuova versione tutta dolce del famoso piatto giapponese a base di pesce crudo.
Come prima cosa facciamo cuocere 300 gr di riso a grana corta in 500gr di latte, aggiungiamo una bacca di vaniglia, 150 gr di zucchero e lasciamo cuocere finché il riso non avrà assorbito tutto il latte.
Lasciamo raffreddare il composto e una volta freddo facciamo delle palline allungate e decoriamo con frutta fresca tagliata in verticale: ideali da mangiare con le fragole, i kiwi o con il melone retato.
Altra ricetta sfiziosa da realizzare in casa con la frutta è uno dei must di stagione: lo Smoothie.
Quello che vi propongo è uno smoothie proteico a base di frutta, verdura, mandorle e latte di cocco. Potete sbizzarrirvi con la fantasia per creare il giusto gusto per voi: un sapore esotico per esempio si può ottenere frullando banana, papaya, mango e maracuja, un gusto più fresco invece utilizzando zenzero, lime, sedano, arancia rossa e carota. Il mio sarà uno Smoothie dolce da consumare anche come alternativa ad un pasto perché ricco di tutto ciò di cui il nostro organismo ha bisogno per affrontare la giornata.
Come prima cosa prepariamo la frutta per il BerrySmoothies: mirtilli, fragole, more, frutti rossi, ciliegie e bacche di goji. Vi consiglio di mettere per mezz’ora in freezer la frutta in modo che la frutta fredda dia già la giusta consistenza al nostro smoothie.
Aggiungiamo alla frutta frullata, un finocchio per dare un tocco drenante al composto, 50 gr di mandorle e un bicchiere di latte di cocco per dare dolcezza senza aggiungere zuccheri.
Ultima ricetta fresca e gustosa è un Fruit’n glass, un dolce composto da uno strato di biscotto sbricciolato, uno strato di crema fredda allo yogurt e per finire una dadolata di frutta esotica. Utilizziamo i biscotti tipo digestive per la base croccante, poi mettiamo nel freezer la frutta in pezzi per circa 2 ore (mango, papaya, ananas, lime) frulliamo il tutto aggiungendo uno yogurt greco alla frutta. Versiamo il composto sui biscotti e completiamo con qualche pezzettino di frutta fresca alla fine.
Delizioso da mangiar appena pronto o da conservare in freezer per utilizzi successivi.

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf