Autunno senza stress

Autunno senza stress

Lo stress si combatte a tavola. Basta imparare a conoscere gli alimenti giusti da consumare, validi alleati nella lotta contro la stanchezza e l’irritabilità a cui siamo tutti chiamati - nessuno escluso - a causa dei frenetici ritmi di studio/lavoro e famiglia/tempo libero. Anche in questo caso, infatti, una corretta alimentazione è la chiave di volta per il benessere psicofisico e mentale. I cibi giusti da scegliere sono quindi quelli ricchi di nutrienti specifici come vitamine del gruppo B, acido folico e triptofano, che aiutano a controllare stress e cattivo umore; ma anche magnesio (che acquieta i nervi), antiossidanti e antociani.

Latte&Yogurt
Il consumo di latte attiverebbe l’azione dei fosfolipidi che agiscono positivamente sull’umore e sulle funzioni cognitive in generale: da una parte migliorano la memoria, dall’altra incrementano le potenzialità endocrine di reazione allo stress. Lo yogurt, invece, come derivato del latte, stimola la produzione della serotonina, l’ormone del buonumore. In più, contribuisce al benessere di tutto l’organismo, rigenerando la flora batterica intestinale.

Noci&Pistacchi
La frutta secca (e in particolar modo noci e pistacchi) è in grado di ridurre la pressione arteriosa generale e i “picchi” dovuti a situazioni di ansia profonda e stress. Le noci sono da preferire in caso di dieta iposodica, ma è bene ricordare che esistono anche i pistacchi non salati. Per potenziarne l’effetto andrebbe consumata una manciata di frutta secca a colazione o a mezza mattinata, come spuntino salutare.

Cioccolato
Puro, fondente ed in piccole dosi, il cioccolato può essere un toccasana contro ansia e stress perché contiene magnesio, indispensabile per ‘adattare’ l’organismo a situazioni difficili. In più, gli zuccheri contenuti nel cacao facilitano la produzione delle endorfine. Basterebbe un quadrotto di cioccolato fondente al giorno per ridurre sensibilmente (se non sussistono particolari patologie) i livelli dell’ormone dello stress.

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf