“Ora” tocca a me

“Ora” tocca a me

È il momento giusto? Te lo dice la cronobiologia. La moderna scienza che studia i ritmi dell’organismo è in grado di suggerire il momento giusto per compiere qualsiasi azione quotidiana e trarne i massimi benefici

I ricercatori di medicina ospedaliera hanno rilevato nei pazienti ricoverati un’alta insorgenza di crisi sempre intorno alle due del mattino: orario nel quale si riscontra la più alta variazione del magnetismo terrestre.
Nasce da questa intuizione la cronobiologia, scienza che studia i ritmi dell’organismo e la correlazione tra la periodicità dei singoli fenomeni astronomici, meteorologici e biologici umani.
Essere consapevoli del momento migliore per compiere una determinata azione potrebbe influenzare positivamente la qualità della nostra vita.
Anche per la cronobiologia, il mattino ha l’oro in bocca: il momento giusto per depilarsi è quando si è appena sveglie. Il sangue scorre lentamente e i vasi sanguigni sotto la pelle non sono ancora dilatati, così un eventuale taglietto si chiude molto prima. Le fan dello sport mattutino farebbero meglio a praticarlo tra le ore 7 e le 9: si attiva a quest’ora quel meccanismo che fa perdere peso. Tuttavia anche il tipo di sport va scelto a seconda dell’orario della giornata in cui si praticherà: la mattina le funzioni cerebrali sono al massimo quindi via libera a sport di precisione come il tiro con l’arco. Chi preferisce poltrire sarà lieto di sapere che alle ore 8 si verifica il picco di testosterone sia nell’uomo che nella donna: sarebbe questo l’orario migliore per concepire. Secondo la cronobiologia applicata all’alimentazione, la prima colazione è anche il momento ideale per cedere alle tentazioni come dolci e torte, i quali andrebbero a costituire solo delle riserve di energia. Guai invece a strafare con i dolci la sera: è questo il momento in cui si trasformano in cumuli adiposi. Tra le ore 10 e le 12 invece sono le capacità intellettuali a raggiungere il culmine: sarebbe questa la fascia oraria ideale in cui sostenere colloqui, riunioni e varie operazioni complesse. Il pomeriggio invece è il momento giusto per andare dal dentista: la soglia del dolore è un po’ più alta. C’è tempo fino alle 17 per concedersi uno spuntino pomeridiano; se si è caduti in tentazione, ricordatevi che è nel tardo pomeriggio che si ottiene il massimo dagli sport di resistenza come il jogging. È a quest’ora infatti che muscoli e polmoni sono al top. Inaspettatamente, sarebbe la sera il momento ideale per concedersi un po’ di shopping. Secondo la cronobiologia questo sarebbe il momento opportuno per acquistare un paio di scarpe. A fine giornata i liquidi organici si accumulano verso il basso, rendendo i piedi fisiologicamente più gonfi e quindi adatti per fare la fatidica prova. Se le scarpe infatti calzano comodamente a fine giornata, vuol dire che sono il paio giusto per i vostri piedi.  
Dalila Campanile

In quei giorni sei brillante
Durante le prime due settimane del ciclo mestruale si verifica un aumento delle connessioni cerebrali (circa il 25% in più!) dell’ippocampo, che rendono il cervello femminile brillante: le idee sono più chiare, i ricordi vengono richiamati con facilità e persino i pensieri e i collegamenti avvengono in modo agile. Inoltre, l’ippocampo è il centro della memorizzazione delle parole: le migliori prestazioni verbali di una donna si concentrano durante la seconda settimana del ciclo, quando il picco degli estrogeni è più alto. Sarebbe questo il momento migliore per sostenere un colloquio di lavoro, un esame orale o una conversazione importante con cui mettere ko il vostro partner!
(Per approfondire: Il cervello delle donne – Louann Brizendine)

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf