IL TÈ MATCHA

IL TÈ MATCHA

Ha proprietà antiossidanti superiori a qualsiasi altro tè
La bevanda si prepara per sospensione e non per infuso: stupirà rilasciando un sapore inedito, più dolce e delicato

Il Matcha è la più straordinaria scoperta nel mondo del tè del XXI secolo. Circa 800 anni fa, il Matcha era utilizzato dai monaci buddisti zen come bevanda da meditazione. Oggi è considerata la varietà di tè più sana, pregiata e rara del Giappone e sempre più consumatori ‘scoprono’ questa squisita bevanda. Il Matcha è il tè più pregiato e appartiene alla varietà più antica del Giappone, la regina dei tè verdi. Il tè matcha, o tè verde giapponese, ha proprietà antiossidanti superiori rispetto a quelle di qualsiasi altro tè verde. Recenti studi hanno infatti dimostrato che le foglie di tè matcha conterrebbero molte volte il contenuto di antiossidanti del normale tè verde.
Le foglie di tè Matcha crescono lentamente in piantagioni al riparo dal sole. Quattro settimane prima del raccolto, le piantagioni di Matcha sono coperte con reti scure. Questa speciale tecnica di ombreggiamento riduce del 90% la luce solare che giunge alla pianta. Nell’oscurità quasi totale, la pianta di tè compensa la mancanza di raggi solari con una produzione particolarmente intensa di clorofilla; la foglia diventa così ricca di aminoacidi e rilascia in seguito un sapore dolce e delicato. Chi beve Matcha gusta tutta la foglia macinata, pertanto assume una maggiore concentrazione di antiossidanti, le catechine, vitamine e minerali presenti nel tè verde. Le catechine sono 100 volte più potenti della vitamina C e 25 volte più potenti della vitamina E.
Questa polvere viene ottenuta dalle foglie, interamente presenti nella bevanda e nella polvere, della migliore qualità di Gyokuro sbriciolate in appositi frantoi. Si presenta in polvere molto fine e profumata di un intenso color verde smeraldo ed è particolarmente ricco di vitamine, sali minerali, clorofilla e carotene.
La modalità di preparazione di tè matcha – per sospensione e non per infuso (la polvere, infatti, viene unita in una larga ciotola all’acqua) – gli conferisce una maggiore concentrazione di sostanze rispetto all’usuale infusione.
In particolare, il tè matcha è ricco di vitamine B1, B2 e C, beta-carotene, sali minerali, polifenoli e caffeina, che favorisce uno stato di vigile attenzione. Al pari dei monaci buddisti che lo utilizzavano durante la meditazione, allora, un po’ di tè matcha vi farà rimanere belli svegli, ma attenzione se siete particolarmente sensibili alla caffeina! Viste le notevoli proprietà di questo prezioso tè può valere veramente la pena provare a berlo.

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf