Il beauty case delle vacanze

Il beauty case delle vacanze

 Cosa mettere in valigia? Il kit della perfetta viaggiatrice
La check-list prodotti per il benessere da portare in villeggiatura

Preparare la valigia per le vacanze non significa solo preoccuparsi del look. Affinché la vacanza sia davvero un sogno bisogna avere a portata di mano prodotti indispensabili e cosmetici furbi a prova di ogni evenienza.

La pancetta fa capolino dall’elastico del costume? Può essere dovuta anche al gonfiore addominale. Stress e disordini alimentari sono le cause di un addome prominente; in vacanza poi, con il cambio di abitudini e gli sgarri alimentari, la situazione può anche peggiorare. Una cura di fermenti lattici è la soluzione: ripristina l’equilibrio della flora intestinale e aiuta a ritrovare una pancia piatta, da esporre finalmente al sole senza tanti sensi di colpa. Non dimenticarsi però dei solari: scottarsi significa provocare un danno alle pelle e ritrovarsi poi la sera rosse come un peperone nonché doloranti, trasformando i giorni di relax in un calvario.
Prima di partire quindi meglio passare in farmacia per acquistare prodotti ad uso topico con un effetto analgesico in grado di guarire rapidamente le scottature.

Anche le punture di insetti rappresentano un attentato alla bellezza della pelle e un fastidio da scongiurare con un repellente antizanzare per il corpo. Consigliate le formule spray che non ungono e non otturano i pori dell’epidermide. Il caldo è nemico della circolazione, basta poco per ritrovarsi con gambe gonfie e affaticate: anziché rinunciare ai propri short preferiti meglio tenere a portata di mano delle creme frozen, i nuovi preparati agli estratti naturali come il mentolo che favoriscono il drenaggio dei liquidi. In pochi minuti le gambe tornano leggere. Per potenziarne l’effetto il trucco è tenere la crema in frigo. Infine, guai a dimenticare le estremità: in estate i piedi sono sotto ai riflettori, incorniciati in un bel sandalo diventano un’arma di seduzione ma non è sufficiente limitarsi all’applicazione della crema idratante apposita – soprattutto per prevenire i talloni screpolati – e ad una pedicure perfetta. Repentini cambi di scarpe in una stessa giornata, calzature nuove che costringono il piede - già di per sé dilatato dal caldo -  ad un fastidioso attrito possono provocare calli e vesciche, dolorose e poco piacevoli da vedere.
Essere previdenti è l’ideale, munendosi dei famosi cuscinetti in gel da applicare all’interno delle scarpe oppure di uno spray protettivo per i piedi nudi. E fare anche una scorta di cerotti e stick dedicati che accelerano la guarigione, per essere sicure di non trascorrere tutta la vacanza con le sole ciabattine da mare.   
Dalila Campanile      

Tendenze beauty da mettere in valigia

MISS ABBRONZATURA

Il 2016 è l’anno della rivincita degli autoabbronzanti. I prodotti di ultima generazione non macchiano e conferiscono un piacevole effetto bonne mine, quel colorito sano e ambrato agognato da tutte. Sono l’asso nella manica per chi detesta aspettare che la melanina faccia il suo corso con i consueti bagni di sole. Da provare assolutamente il self tan per le gambe: nasconde gli inestetismi al pari di un paio di calze velatissime. 

EFFETTO SHINE
Chi ha poco spazio in valigia potrà lasciare a casa il portagioie: l’accessorio glamour del momento è il metallic tatoo. Amati dalle star e dalle sportive, i tatuaggi metallici resistono all’acqua, durano dieci giorni e sono perfetti per far risaltare l’abbronzatura. Ma anche per essere sempre agghindate dato che quelli nelle versioni oro e argento sostituiscono collane, anelli e bracciali. 

CAPELLI DA SIRENA
Incubo ricrescita anche in vacanza? Basta munirsi di prodotti come il mascara per capelli e lo spray colorante, disponibili in diverse nuance. Regalano un aspetto naturale e curato in pochi gesti. Invece per stupire si può osare l’effetto “mermaid” (effetto sirena). E’ la nuova tendenza capelli lanciata negli States, si può realizzare senza l’aiuto di un parrucchiere con uno shampoo colorante blu da applicare solo sulle punte, per ottenere una capigliatura mitologica da sfoggiare in una pazza sera d’estate.  D.C.

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf