Centro Surya, star bene con sé stessi

Centro Surya, star bene con sé stessi

Un luogo in cui imparare a prendersi cura di sé. Con amore e dedizione. E trovare soluzioni personalizzate ed efficaci per combattere gli inestetismi e tornare a stare bene con sé stessi e con il proprio corpo. E’ il centro “Surya”, da poche settimane attivo a Foggia, in piazza Siniscalco Ceci, per prendersi cura della salute e della bellezza e dei propri clienti, in un’ottica di benessere integrato e totalizzante.

A dirigere la struttura è Filomena Santacroce (in foto), titolare di un altro centro Surya, attivo a Deliceto. Sotto questa insegna, vi è un centro polisettoriale che opera nel settore della medicina estetica, del benessere e della salute; in un ambiente accogliente ed elegante, operano dodici professionisti dell’estetica pura e della medicina estetica, tra i quali la stessa Santacroce, forte della sua formazione costruita passo dopo passo, in giro per l’Italia. Solo in questo modo – e con una formazione continua e trasversale: dall’estetica al marketing, dall’economia alle relazioni sociali – è riuscita a delineare la sua figura professionale e creare una team di esperti (come dermatologo, alimentarista, foniatra, ortopedico, chirurgo estetico e plastico, maxillo-facciale, fisioterapista e logopedista, per citarne alcuni) di comprovata esperienza e competenze per curare disturbi e inestetismi attinenti alle aree della medicina estetica, dei trattamenti estetici, dell’alimentazione e del dimagrimento.

In cosa si differenzia il Centro Surya dagli altri centri estetici è presto detto: “Noi trattiamo il dimagrimento, corpo e viso a 360° in modo medico-estetico”, puntualizza Santacroce, principale testimonial della sua attività: negli ultimi otto mesi, infatti, ha perso circa 40 kg. “Surya” è quindi un luogo in cui si guarda al benessere da una prospettiva diversa, ovvero orientato ai bisogni delle persone. “Sono fermamente convinta – continua Santacroce – che per fare al meglio questo lavoro sia necessario inquadrare subito i desideri e i bisogni del cliente e fare una diagnosi corretta per un individuare il trattamento migliore, che possa portare risultati definitivi. E questo non si può fare da soli”. Al contrario, è necessario creare una rete di figure medico-estetiche professionalmente elevate, in grado di assicurare assoluta competenza, assoluta capacità di diagnosi e valutazione dei singoli casi. “Ma soprattutto saper valutare se quel cliente può avere risultati con i nostri trattamenti”. Insomma, una questione di onestà professionale.

Solo in questo modo, e con l’utilizzo di macchinari all’avanguardia e trattamenti personalizzati, è possibile segnare nuovi standard dell’eccellenza estetica e della salute. “Questo centro è nato nella mia mente tanti anni fa, perché continuavo a vedere in giro persone che vivono male con sé stessi, perché non riescono ad accettare il proprio corpo e il proprio essere. Si tratta di una condizione che ho vissuto sulla mia pelle per anni e per questo riesco a capire e ad entrare in sintonia con ogni persona”.

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf