Trasforma il tuo corpo col functional training

Trasforma il tuo corpo col functional training

Il segreto di bellezza delle donne dello showbiz internazionale, ora accessibile a tutte
Trasforma il tuo corpo col functional training
A Cerignola il primo centro ufficiale WTA Puglia,
pioniere nel Sud Italia.
Interventi mirati per risultati garantiti, a livello
psico-fisico ed estetico

Un metodo di allenamento funzionale, completo e innovativo: il segreto di bellezza e benessere di molte donne dello showbiz internazionale, oggi diventa accessibile a tutte. Stiamo parlando dell’esclusivo WTA Functional Training che da alcuni anni ha trovato la sua casa a Cerignola, ad uno schiocco di dita dai principali centri del Tavoliere, primo Centro ufficiale WTA Puglia e il primo del Sud Italia. Un risultato reso possibile grazie all’impegno e professionalità del WTA Trainer, Cosimo Laguardia, referente per la Puglia come WTA Coach per il sistema di allenamento funzionale WTA di Master Emilio Troiano, uno dei maggiori esponenti europei di questa metodologia di allenamento di grande successo, non a caso alla base della preparazione fisica ed estetica delle più note top model e di donne dello spettacolo come, da ultimo, Belen Rodriguez.

 
PARTIRE DAL CORPO PER (RI)MODELLARLO
Come base, il Metodo WTA Functional Training tiene conto di tutti gli organi e sistemi del corpo umano coinvolti nei movimenti e li adatta coniugando i principi della Storia della Preparazione Fisica ai più appropriati attrezzi funzionali - quali Kettlebell, Clubbell, Flowbag, Med ball, Sand-kettlebell, Flying Suspension Training - che consentono al corpo di riacquisire le funzionalità per il quale è stato programmato, e l’aspetto estetico nel caso di un deficit morfologico. In questo modo sarà possibile intervenire attivamente sia sulla salute psico-fisica che sull’aspetto estetico.

Spesso, il corpo femminile si caratterizza per una conformazione “a pera” (ginoide) con la parte superiore del corpo esile e la localizzazione del grasso sui fianchi e parte esterna delle cosce, un metabolismo lento, problemi circolatori e parti periferiche del corpo fredde; inoltre, molte donne hanno un deficit tiroideo (metabolismo tiroideo rallentato), a causa del quale dovrebbero prediligere attività che permettano di riequilibrare le situazioni metabolico-ormonali e non quelle che accentuano il proprio morfotipo.Solo con la programmazione di un appropriato allenamento è possibile intervenire sugli ormoni e quindi curare gli squilibri interni con i conseguenti benefici in termini di salute e di miglioramenti estetici.

L’ALLENAMENTO PENSATO PER LE DONNE
Prendendo in considerazione le caratteristiche morfologiche proprie delle donne, le migliori attività consigliate sono l’allenamento per la forza, per controbilanciare le tendenze della conformazione ginoide, e l’allenamento di Circuit Functional Training per assecondare il ritorno circolatorio, l’eliminazione delle tossine e dei depositi di grasso nonché della formazione della cellulite. Generalmente, i classici allenamenti eseguiti con le macchine isotoniche, non tengono conto di questi aspetti. Nel Metodo WTA invece, con l’utilizzo degli attrezzi funzionali e dei movimenti balistici e pliometrici, è possibile lavorare in modo più completo sull’ipertrofia delle fibre, coordinazione intra ed inter-muscolare, sull’innalzamento del metabolismo e sulla maggior stimolazione dell’ormone GH che potenzia la lipolisi. Il protocollo Circuit Functional Training prevede movimenti globali col coinvolgimento di tutti i sistemi corporei deputati alla creazione ed al controllo dei movimenti (neuro-muscolare, muscolo-scheletrico, mio-fasciale, cardio-circolatorio-respiratorio, propriocettivo) che funzionando in sinergia daranno maggiori input alla lipolisi e all’EPOC (consumo di ossigeno post allenamento) con conseguente innalzamento del metabolismo. E risultati reali, concreti ed evidenti.

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf