L’ironia sposa la battaglia  contro la violenza sulle donne

L’ironia sposa la battaglia contro la violenza sulle donne

La campagna 2014 e gli spot “Racconta un’altra storia”
Fino al 22 novembre, la campagna di Fondazione Doppia Difesa

L’ironia, straordinario canale di comunicazione, al posto di lacrime e lividi. Perché raccontare un’altra storia è possibile. E’ questa l’idea che sottende gli spot della campagna solidale 2014 promossa da Fondazione Doppia Difesa, impegnata nella battaglia contro la violenza sulle donne.

Per la campagna solidale del 2014”, dicono Giulia Bongiorno e Michelle Hunziker, fondatrici di Doppia Difesa, “ci siamo affidate a Rai Cinema, che ha scelto una modalità diversa per parlare di violenza sulle donne. Abbiamo optato per l’ironia, non certo per sminuire o banalizzare il problema, ma per raccontare in un altro modo il rapporto di coppia”.  Tre storie, tre spot per raccontare altrettante realtà possibili. E un cast di prim’ordine pronto ad interpretarle: da Claudia Gerini a Adriano Giannini, da Alessandra Mastronardi a Giorgio Pasotti, solo per citarne alcuni.

Questi spot comunicano in maniera immediata e molto efficace: al di là del differente canale utilizzato, infatti, il concetto di fondo è sempre lo stesso: uomini e donne sono diversi ma sono uguali quando si parla di dignità, rispetto, diritti e doveri.  “Secondo noi la violenza va combattuta cominciando dalle piccole cose che accadono tutti i giorni. Non dimentichiamo che la violenza nasce dalla discriminazione, e la discriminazione da una presunta superiorità dell’uomo sulla donna”, precisano. “Il rapporto di coppia per noi è fondato su tutt’altre basi e con questi spot curati da Rai Cinema cerchiamo appunto di raccontarne l’‘altra storia’. Ci piaceva l’idea di mostrare al pubblico non un esempio maschile negativo da stigmatizzare (l’uomo violento e sopraffattore), ma un modello positivo con il quale identificarsi e al quale tendere: un uomo capace di riconoscere i propri errori, dotato di senso dell’umorismo, capace di sdrammatizzare e di superare i contrasti con buona volontà e leggerezza”.

Fino al 22 novembre è possibile aiutare la Fondazione Doppia Difesa Onlus - che offre sostegno e tutela alle vittime di violenza - partecipando alla campagna di raccolta fondi tramite Numero Solidale: inviando un sms al numero 45599 da tutti i cellulari o chiamando allo stesso numero 45599 da rete fissa. Le donazioni - del valore di 2 € per ciascun sms inviato da cellulari, di 2 € per ciascuna chiamata da rete fissa Twt e Teletu, di 2/5 € per ciascuna chiamata da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb - saranno impiegate per sostenere le attività progettuali della Fondazione, che tende la mano alle vittime di discriminazioni, abusi, violenze, con uno staff di avvocati e psicologi e sensibilizza l’opinione pubblica nella consapevolezza che le violenze traggono origine dalla discriminazione.  Con questa campagna, supportata dal numero solidale, intende raccogliere fondi per finanziare le sue attività progettuali. Per info: www.doppiadifesa.it.

Angela Dalicco

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf