Sotto la buona stella

Sotto la buona stella

Gli ‘Amici del sorriso’ negli Ospedali Riuniti

“Un bambino è la forma più perfetta di essere umano”, scriveva il russo Vladimir Nabokov. Ed è proprio per loro,  per quelli meno fortunati, che nasce il progetto della Banca della Campania chiamato ‘Sotto una buona stella’ che, insieme ad associazioni qualificate, porterà avanti 16 progetti assistenziali. Per una volta la Banca uscirà dal suo tradizionale ruolo sostenendo, tramite azioni concrete, tutte le persone portatrici di un disagio. Il piano, che coprirà tutto il 2014, prevede aiuti per 16 associazioni sul territorio di Foggia, Napoli, Salerno ed Avellino con rotazione trimestrale.
Per questo primo trimestre è stato scelto il progetto dell’associazione foggiana ‘Amici del Sorriso’ che si occuperà dei bambini ricoverati nel reparto di Pediatria degli Ospedali Riuniti. Da gennaio a marzo, infatti, i volontari dell’associazione realizzeranno azioni e attività pensate per rendere loro protagonisti, per rassicurarli, per far sì che il ricovero risulti meno traumatico, offrendo loro la possibilità di distrarsi e di distogliere l’attenzione, dalle loro patologie.
Un educatore, una psicoterapeuta e un gruppo di animazione sono le risorse umane impiegate per la realizzazione di questo progetto: all’interno della struttura ospedaliera, infatti, è stata ricavata una ludoteca in cui verranno proposti laboratori ed attività come un laboratorio di narrazione creativa, attività di pet-therapy, il circo dei ragazzi, il laboratorio ‘pianta che ti passa’ e molti altri. “Questo progetto – afferma Antonio Longo, direttore della divisione di Pediatria Ospedaliera degli Ospedali Riuniti di Foggia – si basa sulla cura delle ‘emozioni positive’, ovvero rende i piccoli degenti più disponibili ed aperti verso le terapie, in modo da rendere più veloce la guarigione”. “Inoltre, - aggiunge Simona Notarangelo, presidente dell’associazione – con i giochi e le attività rassicuriamo non solo i bimbi, ma anche i loro genitori che così accompagneranno in modo più tranquillo e sereno i loro figli verso la guarigione”.‘Amici del Sorriso’ è un’associazione sociale, ricreativa e culturale senza finalità di lucro, che nasce con l’obiettivo è di essere vicino a minori, anziani, diversamente abili e a tutte le persone portatrici di disagio, strutturando per loro degli interventi specifici in collaborazione con medici, pediatri, psicologi ed altre figure professionali. Con il progetto ‘Sotto una buona Stella’, Banca della Campania e gli Amici del Sorriso, si prenderanno cura dei bimbi ricoverati nel reparto di Pediatria degli Ospedali Riuniti.
Simona Donatelli

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf