Finalmente MISS ITALIA

Finalmente MISS ITALIA

Non ci sarà un’altra Manila Nazzaro, almeno per quest’anno. Fino all’ultimo, i foggiani hanno incrociato le dita per mandare la loro reginetta in tv. Ora non resta che tifare per le due manfredoniane ancora in gara. La bellezza sipontina, assai gettonata in questa 74esima edizione, ha sbancato: Miss Italia continua per Giuliana D’Oria e Rosa Fariello, arrivate alle Prefinali Nazionali. In Veneto, dal 29 settembre al 2 ottobre, dovranno vedersela con altre 188 ragazze e solo 63 se la giocheranno in finale (dal 3 al 13 ottobre). Undici in tutto le pugliesi a Jesolo. Rosa, 18 anni, si era assicurata un posto già il 16 agosto: nella Finale Regionale di Peschici aveva vinto la fascia di “Miss Miluna Puglia”. Giuliana, 20 anni, che a Foggia studia Scienze dei Beni Culturali, ha dovuto aspettare l’ultima selezione, la Finalissima del 4 settembre, per diventare “Miss Rocchetta Bellezza Puglia”. Proprio nel capoluogo dauno, quartier generale dell’agente regionale Mimmo Rollo, si è disputata la Finale di Miss Puglia, dopo quattordici lunghi anni. Era il 1999 quando quel titolo venne assegnato ad una foggiana, l’ultima Miss Italia pugliese. Allora era in Villa, oggi davanti al Teatro Umberto Giordano. Un ritorno in grande stile per l’esclusivista del Concorso di Bellezza che con la sua Agenzia Parole & Musica organizza le selezioni in Puglia e Molise, dopo due anni di assenza forzata a causa della crisi dei comuni. Le concorrenti, arrivate da tutta la Puglia, avevano già superato le selezioni provinciali e regionali, dunque, c’era davvero l’imbarazzo della scelta tra tante ragazze già promosse a pieni voti. Sportivamente, il pubblico, che ha atteso il verdetto fino a notte fonda, ha approvato la scelta della giuria: una ventunenne di Acquaviva delle Fonti (Bari), Maria Selena Filippo, rappresenterà la regione direttamente in Finale. Tutti d’accordo, stregati dai suoi grandi occhi verdi e da un sorriso raggiante.  Beneaugurante la presenza della Miss Italia in carica, Giusy Buscemi, l’incarnazione della Miss della porta accanto, di una semplicità disarmante, ospite d’onore della serata. Tutti i flash erano per lei, ma il cantante foggiano Ottavio De Stefano ha firmato, forse, qualche autografo in più, assalito dalle fan sfegatate. Oltre a far girare la testa ai foggiani, la carovana di Miss Italia, ha riempito alberghi e B&B: tutto esaurito in città e difficile trovare posto nelle strutture ricettive della provincia. Non c’è da stupirsi: è la forza di Miss Italia!                   Mariangela Mariani

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf