La promozione del territorio passa dalle donne

La promozione del territorio passa dalle donne

Monti Dauni, la Nuova Pro Loco di Biccari è una sfida tutta in rosa
Una realtà giovane, che parla attraverso nuove progettualità e punta alla valorizzazione dei ‘sapori e saperi’ dauni

Lavorano in silenzio, discrete; nessuno si accorge della loro presenza ma tutti non possono che constatare i loro brillanti risultati. Le menti e le braccia della ‘Nuova Pro Loco di Biccari’ sono quelle di donne, talentuose e preparate, che non amano parlare di sé, ma che desiderano che a parlare siano i propri progetti, le proprie attività ed i propri traguardi. L’associazione turistica Nuova Pro Loco, attiva da circa due anni, si pone un unico e semplice obiettivo: operare attivamente per favorire lo sviluppo turistico, culturale, ambientale, sociale, storico, artistico del territorio del comune di Biccari.
Quello della Pro Loco tutta in rosa è un nuovo modo di fare rete, entrando in contatto con i soci, con le realtà esistenti e con la popolazione tutta: ne è un esempio il concorso fotografico ‘Illustra Biccari’ che ha coinvolto Biccaresi e non, residenti, ospiti, visitatori del piccolo borgo dauno, invitati a rappresentare Biccari secondo il proprio punto di vista, inviando all’associazione foto o disegni di scene di vita quotidiana, paesaggi, eventi, piatti tipici e storie.
Fiore all’occhiello dell’organizzazione è sicuramente il successo riscosso dalla ‘Festa dell’oro verde di Biccari’, convegno dedicato all’elemento principale del paese, l’olio. Tenutosi nella suggestiva cornice del Convento Sant’Antonio a pochi passi dal centro, l’evento ha celebrato l’olio in modo innovativo, attraverso un percorso sensoriale sul tema. In tanti tra cuochi, gastronomi e nutrizionisti si sono messi a lavoro per coinvolgere il visitatore attraverso un percorso atto a stimolare tutti i sensi, dal tatto, con l’angolo benessere, all’olfatto, alla vista, all’udito attraverso l’ascolto di esperti del settore, ed al gusto, assaggiando i prodotti cucinati con olio, come la pizz a furn apiert, piatto tipico della tradizione gastronomica biccarese.
Tra i più ambiziosi obiettivi dell’associazione possiamo enumerare sicuramente la destagionalizzazione dei flussi turistici verso il piccolo borgo, concentrati soprattutto nei mesi estivi e nel periodo natalizio, attraverso eventi complementari e non simili a quelli organizzati dall’Amministrazione, puntando sulla gastronomia dauna.
Non solo cucina e sapori però. Diverse sono le realtà che l’associazione si propone di valorizzare e promuovere, tutto l’anno, come le bellezze strutturali ed architettoniche del paese, rese accessibili e note a tutti mediante guide turistiche e visite guidate, e le numerose risorse naturali che circondano Biccari, come l’Orto di Zolfo, il Lago Pescara, il Monte Cornacchia, sempre al centro delle attività di tutela e promozione firmate Pro Loco.
Un’organizzazione giovane, che punta su giovani e giovanissimi, attraverso laboratori e workshop su tematiche che mutano di volta in volta, proponendosi di catturare l’attenzione dei più piccoli, facendo di loro dei protagonisti, oltre che spettatori.
Come ribadito dalle stesse animatrici, l’obiettivo primario della Nuova Pro Loco biccarese – regolarmente iscritta e riconosciuta a livello regionale – è quello di non gravare sulle tasse comunali, ma di organizzare eventi e manifestazioni con risorse economiche provenienti da sponsor, accedendo a bandi e finanziamenti regionali o nazionali.
Leonarda Girardi

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf