Il Comune auspicio per l’anno che verrà

Il Comune auspicio per l’anno che verrà

Tutti i cantieri possibili del 2016 nell’augurio dell’amministrazione
Dall’orbitale al Medusa Park, passando per i parchi gioco e la riqualificazione del centro

Buoni propositi tanti, senza effetti speciali. L’amministrazione Landella vola basso e non promette la luna. Il comune auspicio a lungo termine è rallentare l’emorragia di giovani. A una domanda a bruciapelo sul 2016, sindaco e assessori esprimono piccoli e grandi desideri per la città e si sbilanciano con qualche anticipazione. Alcuni cantieri possibili sono già avviati. Nessuno escluso, formulano auguri e speranze. E tra le risposte di pancia c’è anche il Foggia in serie B.

L’orgoglio della foggianità
“Auguro ai foggiani che si possano avverare tutti i loro sogni. La città può migliorare non solo con un sindaco bravo e amministratori capaci, ma necessita del contributo di tutti i foggiani. Dobbiamo rispolverare il nostro senso di appartenenza, l’orgoglio. È proprio nei momenti difficili che Foggia ha saputo ritrovarsi: vorrei ricordare il periodo buio dei bombardamenti. Una città che ha saputo ricostruire non solo gli edifici, ma la speranza e la vita. E siccome noi proveniamo da un buio profondo, da un’amministrazione che purtroppo non ha regalato i sogni ai foggiani, è proprio in questi momenti che i cittadini devono ritrovare il loro vigore, la loro forza e l’orgoglio della foggianità. E io sono fiducioso, perché ci sono segnali positivi. Foggia non è solo bombe e rapine”.  
Franco Landella, sindaco

Il documento strategico del commercio
“Il mio è un augurio di pace e benessere sociale, vuoi perché la nostra è una città particolare e talvolta difficile, vuoi perché le emergenze in questo periodo ci hanno fatto percepire difficoltà di vario genere. A livello progettuale, lavoriamo alla chiusura del documento strategico del commercio e vediamo se riusciamo a chiudere anche il nuovo regolamento di Polizia Municipale. Quanto all’abusivismo, la speranza è che l’indirizzo che abbiamo dato venga messo in pratica sia dagli organi competenti e sia dagli stessi ambulanti che devono prendere coscienza della loro posizione, perché purtroppo l’irregolare sembra ambisca a diventare la normalità, invece per quanto ci riguarda la normalità ha due caratteristiche: la legalità e il rispetto delle regole”.
Claudio Amorese, assessore alle Attività Economiche

Medusa Park, l’occupazione riparte
“Se le cose vanno in un certo modo, a febbraio c’è l’opportunità per Foggia di vedere un secondo anello tra la circonvallazione principale e viale Ofanto: l’orbitale. Un altro cantiere possibile è il Medusa Park: la speranza è che vada in porto questo progetto, che comporterebbe importanti ricadute in termini occupazionali. Potrebbe rappresentare un volano per far ripartire l’economia. L’auspicio è vedere qualche imprenditore con nuove proposte, project financing importante per dare risposte all’emergenza abitativa. E la pubblica illuminazione, molto importante anche per il controllo del territorio: c’è la possibilità di efficientare la città con un ritorno finanziario, e questa è una cosa molto importante che spero avvenga al più presto”.  
Antonio Bove, assessore ai Lavori Pubblici

Il sogno del nuovo palazzetto
“In vista del nuovo anno, ormai alle porte, lavoreremo alla risoluzione dei contenziosi più onerosi e, laddove sia prevedibile una soccombenza, proporremo la transazione con abbattimento dei costi. In materia di contratti, l’obiettivo è la risoluzione progressiva delle locazioni passive. E poi dobbiamo necessariamente operare un’attualizzazione delle convenzioni urbanistiche. Procederemo anche ad una razionalizzazione e valorizzazione del patrimonio comunale, partendo dal censimento e accatastamento dei beni. Insieme al sindaco, ci occuperemo dell’affidamento in gestione ad enti sportivi delle strutture comunali. Il sogno è un nuovo palazzetto dello sport”.
Sergio Cangelli, assessore all’Avvocatura e Contenzioso

Vero il Pug e la città del domani
“L’attualizzazione e la rivisitazione del vecchio Documento programmatico preliminare è la base propedeutica per il Pug. Noi cercheremo di realizzare la prima fase in modo da andare verso il completamento e quindi adottare quanto prima il Piano urbanistico Generale. Molti argomenti che riguarderanno la Foggia del domani stanno iniziando a prendere corpo. Tra le tante cose utili c’è la proroga del Piano Casa, varato dalla Regione Puglia: abbiamo modificato anche gli oneri economici collegati al piano stesso. Cercheremo di armonizzare il tessuto urbano della città e rendere omogenei i vari quartieri, perché molti programmi del passato hanno creato un po’ di confusione e alcune zone presentano una pluralità di destinazioni urbanistiche”.
Francesco D’Emilio, assessore all’Urbanistica

Umberto Giordano torna nel suo teatro
“L’auspicio è che Foggia torni sempre più a riprendersi la scena e ad essere protagonista. In questi ultimi mesi sta dimostrando di esserlo. Sono più di uno i desideri: qualche riapertura importante che la città si aspetta, e che davvero possiamo continuare in qualche modo ad emozionare e ad emozionarci.  Proviamo a regalare una speranza per questo 2016. Facciamocelo come augurio quello della riapertura del Teatro Mediterraneo. Ci sono tantissimi nomi che vorrei portare a teatro, e qualche bel ritorno lo avremo già a breve. Tante sorprese per un 2016 meraviglioso, come questa città merita. E nel 2016 Umberto Giordano tornerà al Teatro Giordano con le sue opere”.

Anna Paola Giuliani, assessore alla Cultura 


A scuola di legalità
“La strada che abbiamo intrapreso è finalizzata alla riscoperta della città da parte dei giovani. Vogliamo far amare Foggia ai nostri ragazzi, per fare in modo che non si allontanino più o che abbiano voglia di tornare a casa. Non possiamo più permetterci che l’abbandonino. Promuoveremo iniziative che coinvolgano le scuole attraverso un’offerta formativa sempre più orientata al lavoro, agli sbocchi occupazionali. Sto lavorando a un progetto, non vorrei anticiparne i contenuti, ma riguarda la legalità, perché Foggia ne ha bisogno. Coinvolgerà i ragazzi e spero di far arrivare in città personalità molto importanti che possano dialogare con loro e far capire che la legalità e il rispetto delle regole sono fondamentali per la crescita sociale”.

Claudia Lioia, assessore alla Pubblica Istruzione

Potenziamento della differenziata
“C’è una bella novità: con l’assessorato sto lavorando alle sponsorizzazioni. Mi spiego meglio: in pratica i privati  investono sullla città per riqualificare una piazza, una rotonda, un giardino. È quasi tutto pronto e abbiamo registrato già diverse richieste da parte di privati. È un anno che ci sto dietro. E poi sarà potenziata, senz’altro, la raccolta differenziata. In primis, dal punto di vista dell’attrezzatura: implementeremo la dotazione. Ci sono una serie di altri progetti, non ci fermiamo mai. Più di tutto, tengo a che i cittadini acquisiscano una spiccata coscienza civica. C’è una minoranza che deve ancora ritrovare il senso civico: dobbiamo portare questi cittadini sulla strada giusta”.

Francesco Morese, assessore all’Ambiente

Un aiuto alle fasce deboli
“L’auspicio è che il 2016 porti tanto benessere a tutte le famiglie di Foggia. Ce lo auguriamo veramente, perché ne hanno davvero bisogno e ne abbiamo soprattutto bisogno noi. Perché si possa regalare un futuro migliore ai nostri figli, affinché possano restare a Foggia e non debbano chiedere di andare via. Questo è il desiderio che io ho espresso quando l’8 dicembre in piazza Cavour abbiamo lanciato i palloncini per ‘Il volo dei desideri’. Sto lavorando a tanti progetti, soprattutto per cercare di dare un aiuto alle famiglie più deboli. È il pensiero che mi assilla di più, su cui lavoro dal primo momento, da quando ho ricevuto questo incarico, e vorremmo riuscire a poter dare un po’ di benessere a tutti”.

Erminia Roberto, vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali

Conti in ordine e investimenti in arrivo
“L’intento per il 2016 dell’assessorato al Bilancio che guido da qualche mese è quello di continuare sulla strada del risanamento dei conti pubblici, compito svolto finora piuttosto egregiamente; basti pensare che il disavanzo di amministrazione è passato da un passivo di 41 milioni di euro a 34 milioni nel giro di un anno. Non sarà compito facile visti i tagli ai trasferimenti statali, ma gli Uffici dei Servizi finanziari sono al lavoro per razionalizzare le spese e continuare a garantire i servizi ai foggiani. Nonostante i tagli ai Comuni da parte del governo, sono previsti investimenti per il ripristino dei parchi gioco comunali ed interventi di riqualificazione in piazza Giordano e via Lanza”.
Annarita Tucci, assessore al Bilancio

Mariangela Mariani


Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf