“Premio 6Donna”, medaglia all’impegno

“Premio 6Donna”, medaglia all’impegno

A prima vista può sembrare un passo indietro. In realtà, il nostro vuole essere un doppio balzo in avanti. Perché quando a fare notizia sembra ormai essere solo la straordinarietà (nel senso di fuori dall’ordinario) e l’eccezione che conferma la regola, la normalità diventa una rarità da ricercare e valorizzare. Così, molto presto, sarà la quotidianità ad eclissare l’eccezione, fino a inghiottire l’esemplare. Ed è proprio nella pancia di questo cortocircuito, tra corsi e ricorsi storici di interesse, che nasce il “Premio 6Donna”, che intende omaggiare le “eroine” di ogni giorno. Ovvero, tutte quelle donne che, nel silenzio, contribuiscono in maniera fattiva a portare avanti il carrozzone della città, a beneficio di tutti. Nessuno oltre loro sa cosa stiano passando e cosa le aspetti a casa. Eppure non hanno mancato un giorno di lavoro, non hanno abusato dei loro diritti acquisiti, con abnegazione e spirito di sacrificio si sono dedicate agli altri e non hanno fatto mai mancare il proprio contributo alla comunità.

La redazione di 6Donna, l’unico free-magazine di genere in Puglia, decide allora di premiare una perfetta sconosciuta, un’eroina dei nostri giorni, che si distingue per le sue capacità, che fornisce alla comunità un contributo prezioso, che con altruismo si dedica al prossimo, ogni giorno, senza cercare vetrine, copertine o riconoscimenti di sorta. Un unico requisito viene loro richiesto: la candidata ideale alla prima edizione del Premio 6Donna non deve ricoprire alcun incarico dirigenziale o ruolo di prestigio. E deve essere foggiana, o comunque contribuire alla crescita della città di Foggia.

Chiunque, un collega, il capo, un amico, un utente, può inviare la candidatura di una donna speciale, con tutti i riferimenti utili per rintracciarla e la motivazione. La giuria verificherà di persona le indicazioni pervenute, intervistando chi è a stretto contatto con la candidata ed effettuando eventuali sopralluoghi. Il premio sarà assegnato, a Foggia, il prossimo 8 marzo - Giornata Internazionale della Donna - nell’ambito di una serata di riflessione, interventi e performance al femminile ospitata nella “Casa della Cultura”, l’Auditorium Santa Chiara in via Arpi a Foggia. Per segnalare la donna dell’anno c’è tempo fino al prossimo 22 febbraio, scrivendo all’indirizzo marketing@6donna.com oppure contattate la redazione con un messaggio alla pagina di Facebook.

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf