Quando il Natale si veste di luce

Quando il Natale si veste di luce

Case decorate a festa: il lighting è la tendenza regina
a cura dell’arch. Simona Campanella

Il Natale è alle porte ed è tempo di appendere calze, decori con nastri e palline. E naturalmente, è tempo di pensare alle luci! Mai come quest’anno il lighting è la tendenza regina per il Natale, che mixa le diverse tradizioni di illuminazione del Natale.
Lasciamoci quindi ispirare dai trend relativi all’allestimento delle luci nei diversi ambienti della casa.

Candele e portacandele
Senza dubbio sono un evergreen degli allestimenti natalizi, sia sulle tavole che in modo più diffuso in casa, grazie al simbolismo che associa la luce naturale al raccoglimento della celebrazione della Santa Nascita, e sono tra gli elementi più classici del Natale: perfette da sole o anche in piccoli centrotavola realizzati con pigne, bacche, rametti e minuti pezzi di legno.

Luci “geometriche” per gli alberi di Natale
Luci di tipo geometrico, come solidi sfaccettati illuminanti, aggiungono un significativo e fresco tocco di modernità al vostro “capolavoro verde”. Non è più sufficiente appendere le luci tradizionali, dunque, ma per aggiungere movimento al complesso, sui rami è di effetto assicurato decorare con serie di luci in diverse forme e colori, che danno profondità al volume dell’albero, mantenendo l’atmosfera soft grazie all’elemento che contiene la luce, che filtra il fascio e rende la luce più diffusa.

Percorsi illuminati
Decorare con la luce angoli morti di disimpegni e corridoi, come anche i camminamenti nei giardini (per chi ha la fortuna di poter allestire il Natale anche all’aperto), è una delle migliori tendenze di quest’anno. Si possono creare veri e propri assi prospettici che guidano l’occhio dell’osservatore al punto in cui culmina la costruzione decorativa del Natale, sia esso l’albero o il presepe. Inoltre, le luci incorniciano elegantemente anche gli infissi, l’uscio e i camini.

Rami di luce in vasi
L’atmosfera di un ambiente si scalda in modo soft quando si può concentrare in un punto della casa un volume di luce, ottenuto con rami avvolti da fili luminosi, per affascinare gli ospiti con la bellezza semplice di una tessitura naturale di luce. Si può potenziare questo effetto utilizzando sequenze di vasi sfaccettati in cristallo o barattoli in vetro contenenti lucine, oltre che rami, ma anche riempiti solo di serie luminose: infatti, la trasparenza e la presenza di numerosi piani di riflessione amplificherà la luce offrendo uno spettacolo dal risultato garantito.

Decorazioni ottenutecon luci Led
Le luci Led sono note per essere un modo per illuminare a basso dispendio di energia, efficiente ed economico. Non solo durano più a lungo rispetto alle luci tradizionali, ma sono molto più nitide alla vista. Le luci Led, tuttavia, sono presenti sul mercato dell’allestimento luminoso già da qualche tempo, però ogni anno godono di piccoli progressi tecnologici che le rendono sempre più innovative, come le serie che cambiano di colore e sono programmate e controllate in modalità wireless attraverso un’applicazione per lo smartphone. Queste belle luci portano una sensazione di freschezza alle vostre decorazioni e sono anche disponibili in una varietà di silhouette diverse, dal fiocco di neve alla renna alla sagoma dell’albero.
Proiettori Led
e proiettori olografici
Oltre al light design tradizionale, in questo Natale la fa da padrone anche un modo diverso di usare la luce. È l’ultima frontiera delle decorazioni natalizie americane, che sta sbarcando anche in Italia: si tratta dei proiettori Led e dei proiettori olografici. Grazie ad essi, è possibile dire addio all’intrico dei fili delle luci tradizionali ed è possibile addobbare l’albero, ma anche le pareti di casa sia esterne che interne, o di un giardino con migliaia di luci colorate (rosse e verdi) che si muovono a ritmo di musica, oppure con le immagini decorative di fiocchi di natale, di fiocchi di neve e colorati babbi natale.

Lascia un commento

n. 10 / Dicembre 2017

Scarica la tua copia in pdf